Il Progetto

Il Calcio come momento educativo di crescita

Yes We Camp è un’iniziativa calcistica, ludica, ricreativa e formativa per ragazzi e ragazze dai 6 ai 14 anni. Si è svolto l’anno scorso nelle località di Mori (TN) e Pescantina (VR) collezionando più di 200 presenze.
Si tratta di un’iniziativa calcistica, in quanto i ragazzi saranno impegnati in due allenamenti giornalieri tenuti da istruttori qualificati, ma anche ludica in quanto sono previsti momenti di svago e di relax in cui i ragazzi avranno modo di provare sport diversi dal calcio e di intrattenersi in diverse discipline come nuoto, calcio balilla e ping pong, sperimentando abilità diverse da quelle
prettamente calcistiche.
Il pranzo, offerto presso gli impianti sportivi e studiato appositamente per le esigenze dei giovani calciatori costituisce inoltre un alto momento di socializzazione e di condivisione per i ragazzi presenti.

I valori

Yes We Camp si propone anche come momento educativo e formativo. Sono previsti dei momenti di riflessione per i ragazzi partecipanti, legati a tre temi principali:

la correttezza, la lealtà sportiva ed il rispetto

il riconoscimento dello sforzo e dell’impegno come unico mezzo per raggiungere un obiettivo, attraverso l’esempio di campioni del mondo dello sport, il riconoscimento dell’avversario come un’opportunità di confronto e non come un nemico.

l’accettazione dell’altro e del diverso, la convivenza civile

Yes We Camp aderisce infatti al progetto della Federazione Italiana Gioco Calcio “Razzisti una brutta razza”. L’obiettivo del progetto è dunque quello di utilizzare il calcio come veicolo per stimolare una “riflessione attiva” tra i giovani su temi di importanza civile e sociale attuale e futura legati ad integrazione, accoglienza, razzismo e conoscenza delle diverse culture. I giovani saranno invitati a realizzare un video che possa sensibilizzare sul tema del razzismo nel calcio, seminare i valori sani della competizione tra i ragazzi, sportivi e tifosi e che promuova il rispetto, l’accettazione e l’integrazione dell’altro e della diversità contro ogni forma di discriminazione.

la corretta alimentazione dello sportivo

attraverso la sensibilizzazione sul tema e l’intervento di figure professionali adeguate.

Yes We Camp si propone inoltre di collaborare con le associazioni del territorio in iniziative che riterrà similari e affini agli scopi dell’iniziativa sopra descritti.

L’iniziativa si conclude sempre con una festa finale presso gli impianti sportivi aperta ai genitori, in cui i ragazzi avranno la possibilità di mostrare i progressi fatti sul campo e nelle varie iniziative proposte.